Chirurgia Endoscopica Naso Sinusale.

La disponibilità di nuove tecnologia ha dato grande impulso allo Specialista Otorinolaringoiatra che, avvalendosi della tecnica endoscopica, ha potuto modificare radicalmente il trattamento delle più comuni affezioni naso-sinusali. La tecnica endoscopica, che consiste nel visualizzare l’anatomia normale e patologica dei distretti naso-sinusali per mezzo di ottiche rigide con diverso grado di visuale e di operare all’interno delle fosse nasali senza praticare incisioni esterne, rispettando le strutture sane ed attuando pertanto una chirurgia funzionale.

Si avvalgono di trattamento mediante tecnica endoscopica diverse manifestazioni patologiche naso sinusali: ipertrofia dei turbinati inferiori, pneumatizzazione dei turbinati medi (conca bullosa), deviazione del setto nasale, poliposi naso sinusale, epistassi, neoformazioni benigne, corpi estranei nasali. Sempre con questa tecnica possono essere trattati con successo anche tumori benigni e maligni naso sinusali evitando le incisioni esterne e le ampie demolizioni che si rendevano necessarie prima dell’avvento delle metodiche endoscopiche.

L’attuale sviluppo delle tecnologie ed il miglioramento della destrezza tecnica dei chirurghi endoscopisti ORL ha consentito di fornire un apporto determinante della endoscopia nasale ai Chirurghi Oculisti, ad esempio nel trattamento della patologia flogistico ostruttiva del sacco e del dotto lacrimale, ed ai Neurochirurghi nel trattamento per via trns nasale endoscopica degli adenomi ipofisari e di altra patologia tumorale sellare e parasellare.

News

Consulenze



339 7912194